USA QUESTA barra per trovare ciò che ti interessa

10 settembre 2014

f24 telematico obbligatorio per QUASI tutti


Dal 1° di ottobre 2014, i modelli F24, utilizzati normalmente per pagare IRPEF IMU TASI e CONTRIBUTI INPS, dovranno essere fatti quasi tutti , in modo telematico, tramite home-banking o tramite il portale dell'Agenzia delle Entrate.

vediamo le casistiche.
L'articolo 11, comma 2, del decreto legge 66/2014 dice che non si potrà più usare il modello cartaceo dell' F24 per i pagamenti superiori ai 1000 euro e per tutti i pagamenti che contengono compensazioni con crediti d'imposta.

Vale per TUTTI persone fisiche e aziende quindi non più solo per i titolari di partita IVA.
Questo pone non pochi problemi, sopratutto in vista delle future scadenze irpef rateizzate dei modelli Unico, IMU e TASI.

A complicare ulteriormente la situazione il fatto che i modelli F24 che per effetto della compensazione hanno importo pari a 0 dovranno essere pagati esclusivamente tramite il servizio telematico dell' Agenzia delle Entrate  e non tramite l' home-banking della Ns banca.

Riassumendo : se il modello F24 ha un importo pari a 0 (zero) o superiore a 999.99 Euro, oppure se  c'è qualche importo nella colonna "importi a credito compensati" non si potrà più usare il modello cartaceo che normalmente si pagava in banca o in posta, ma i pagamenti si dovranno fare esclusivamente Telematicamente tramite gli appositi portali.

modello f24


leggi la normativa;
art11, comma 2, del decreto legge 66/2014 
...
2. A decorrere dal 1° ottobre 2014, fermi restando  i  limiti  gia'
previsti da altre disposizioni vigenti in materia,  i  versamenti  di
cui all'articolo 17 del decreto legislativo 9 luglio  1997,  n.  241,
sono eseguiti: 
    a)  esclusivamente  mediante  i  servizi   telematici   messi   a
disposizione dall'Agenzia delle entrate, nel caso in cui, per effetto
delle compensazioni effettuate, il saldo finale sia di importo pari a
zero; 
    b)  esclusivamente  mediante  i  servizi   telematici   messi   a
disposizione dall'Agenzia delle entrate e  dagli  intermediari  della
riscossione convenzionati con  la  stessa,  nel  caso  in  cui  siano
effettuate delle compensazioni e  il  saldo  finale  sia  di  importo
positivo; 
    c)  esclusivamente  mediante  i  servizi   telematici   messi   a
disposizione dall'Agenzia delle entrate e  dagli  intermediari  della
riscossione convenzionati con la stessa, nel caso  in  cui  il  saldo
finale sia di importo superiore a mille euro. 



logo CONFAGRICOLTURA MIRANO
Print Friendly and PDF

articoli