AGRICOLTURA IN VENETO :NORMATIVE- OBBLIGHI - FINANZIAMENTI - EVENTI - NEWS

USA QUESTA barra per trovare ciò che ti interessa

02 maggio 2015

Regione veneto contributi per interventi di contenimento NUTRIE

REGIONE VENETO Contributi per interventi di contenimento ed eradicazione delle popolazioni di Nutria


Sono stati deliberati i fondi a disposizione dei comuni per la risoluzione del problema nutrie.


Bur n. 41 del 27 aprile 2015

LEGGE REGIONALE  n. 6 del 27 aprile 2015



......
Art. 21
Contributi per interventi di contenimento ed eradicazione delle popolazioni di Nutria (Myocastor Coypus)
1.   La Regione del Veneto nell’ambito delle proprie competenze in materia di difesa del suolo, con particolare riferimento alla tutela della rete irrigua e delle relative arginature e di tutela delle produzioni zoo-agro-forestali e della igiene e salute pubblica, interviene per concorrere alle iniziative di contenimento ed eradicazione delle popolazioni di Nutria (Myocastor Coypus) presenti sul territorio regionale.
2.   La Giunta regionale per concorrere al conseguimento delle finalità di cui al presente articolo, è autorizzata a concedere ai comuni del Veneto contributi per la predisposizione dei piani di controllo attraverso l’utilizzo di metodi selettivi per la gestione delle problematiche relative al sovrappopolamento di nutrie, nonché contributi ai comuni del Veneto che adottano conseguenti ordinanze per la attivazione dei piani di controllo di cui al presente comma, per la dotazione di strumenti di cattura selettivi e per gli interventi di soppressione e smaltimento delle carcasse.
3.   La Giunta regionale, mediante la struttura regionale competente in materia di veterinaria e sicurezza animale, sentita la struttura competente in materia di difesa del suolo, definisce le tipologie di spese ammissibili e le condizioni, modalità e termini per la concessione dei contributi e per il loro riparto fra le diverse tipologie di intervento previste dal presente articolo.
4.   Per la attuazione degli interventi di cui al presente articolo i comuni possono avvalersi, di intesa con le province e con gli ambiti territoriali di caccia e comprensori alpini di cui alla legge regionale 5 gennaio 2007, n. 1 “Piano faunistico venatorio regionale 2007-2012” e successive modificazioni, di cacciatori iscritti ai relativi ambiti territoriali di caccia e comprensori alpini, adeguatamente formati ed in possesso di porto d’armi e con copertura assicurativa in corso di validità e che prestano la loro opera a titolo gratuito.
5.   Agli oneri derivanti dall’applicazione del presente articolo quantificati in euro 250.000,00 per l’esercizio 2015, si fa fronte con un incremento delle risorse allocate all’upb U0033 “Lotta e profilassi delle malattie della fauna agricola” e contestuale riduzione per euro 250.000,00 delle risorse allocate nell’upb U0248 “Spesa sanitaria corrente” (capitolo U/060014) del bilancio di previsione 2015.
Print Friendly and PDF

Periodici on-line gratuiti di: CONFAGRICOLTURA

Periodici on-line gratuiti di: CONFAGRICOLTURA
Clicca sull icona e Leggi le riviste online o sfoglia le news/letter !

Consulta le pubblicazioni GRATUITE nella NOSTRA biblioteca multimediale

articoli