USA QUESTA barra per trovare ciò che ti interessa

13 gennaio 2016

Bando inail 2015 per l'acquisto di macchine per miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro

ESTRATTO DEL BANDO INAIL  iSI 2015

L'Inail finanzia in conto capitale le spese sostenute per progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. I destinatari degli incentivi sono le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato ed agricoltura.

Per maggiori informazioni CLICCA QUI


OPPURE
Punti di contatto
Contact Center: numero verde 803.164, gratuito da rete fissa, mentre per le chiamate da cellulare è disponibile il numero 06 164164 (a pagamento in base al piano tariffario del gestore telefonico del chiamante). 

VI PROPONIAMO un breve estratto dalla pagina :

Data di pubblicazione del presente estratto avviso pubblico: GURI del 21 Dicembre 2015.


L'Inail finanzia in conto capitale le spese sostenute per progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. I destinatari degli incentivi sono le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato ed agricoltura.

Fondi a disposizione
Sono resi disponibili euro 276.269.986,00 con il bando Isi 2015. I finanziamenti sono a fondo perduto e vengono assegnati fino a esaurimento, secondo l’ordine cronologico di arrivo delle domande. Il contributo, pari al 65% dell’investimento, per un massimo di 130.000 euro, viene erogato a seguito del superamento della verifica tecnico-amministrativa e la conseguente realizzazione del progetto ed è cumulabile con benefici derivanti da interventi pubblici di garanzia sul credito (es. gestiti dal Fondo di garanzia delle Pmi e da Ismea). Il contributo minimo ammissibile è pari a € 5.000. 
Prima fase: inserimento online del progetto
Dal 1° marzo 2016, fino alle ore 18.00 del 5 maggio 2016

Seconda fase: inserimento del codice identificativo
Dal 12 maggio 2016 le imprese che hanno raggiunto o superato la soglia minima di ammissibilità prevista e salvato definitivamente la propria domanda, effettuandone la registrazione attraverso l’apposita funzione presente in procedura tramite il tasto “invia”, possono accedere all’interno della procedura informatica ed effettuare il download del proprio codice identificativo che le identifica in maniera univoca.

Terza fase: invio del codice identificativo (click-day)
Le imprese possono inviare attraverso lo sportello informatico la domanda di ammissione al contributo, utilizzando il codice identificativo attribuito alla propria domanda, ottenuto mediante la procedura di download.
La data e gli orari di apertura e chiusura dello sportello informatico per l’invio delle domande sono pubblicati sul sito Inail a partire dal 19 maggio 2016.
...

In questa sezione possono essere scaricati gli avvisi pubblici, gli allegati esplicativi e i fac-simile dei moduli accessibili attraverso la procedura informatica.


Abruzzo (.zip - 1,91 mb)
Alto Adige (.zip - 1,70 mb)
Basilicata (.zip - 1,91 mb)
Calabria (.zip - 1,91 mb)
Campania (.zip - 1,91 mb)
Emilia Romagna (.zip - 1,92 mb)
Friuli Venezia Giulia (.zip - 1,91 mb)
Lazio (.zip - 1,92 mb)
Liguria (.zip - 1,91 mb)
Lombardia (.zip - 1,92 mb)
Marche (.zip - 1,91 mb)
Molise (.zip - 1,91 mb)
Piemonte (.zip - 1,92 mb)
Puglia (.zip - 1,91 mb)
Sardegna (.zip - 1,77 mb)
Sicilia (.zip - 1,53 mb)
Toscana (.zip - 1,91 mb)
Trento (.zip - 1,77 mb)
Umbria (.zip - 1,91 mb)

Valle d'Aosta (.zip - 1,77 mb)
Veneto (.zip - 1,70 mb)
Print Friendly and PDF

articoli